Skip Navigation Links
IDROTERMIA
GEOTERMIA
TERMOTECNICA
COGENERAZIONE
RINNOVABILI ELETTRICHE
MONITORAGGIO
TEST RISPOSTA TERMICA




IMPIANTI
CHIAVI IN MANO

TEST DI RISPOSTA TERMICA (T.R.T.)

Obbligatorio per impianti con potenza superiore ai 50 kW, il test di risposta termica serve per determinare la resa termica lineare di una sonda geotermica facente parte parte dell’intero campo sonde.

Nella pratica, nel sito, si misurano sperimentalmente la temperatura del terreno indisturbato, la conduttività termica, la resistenza apparente della sonda geotermica (cioè dell’insieme costituito da sonda-terreno-malta cementizia)

La conoscenza di questi parametri permette di verificare in corso d’opera l’effettiva resa del campo sonde, verificarne l’aderenza con i dati progettuali, variando conseguentemente, all’occorrenza, numero e profondità delle sonde geotermiche, per ottenere le prestazioni energetiche previste.

La definizione di tali parametri permette inoltre di stimare, mediante l’utilizzo di modelli matematici implementati su computer, il comportamento del campo sonde nel tempo (almeno 25 anni): la trasmissione del calore tra il fluido termovettore all’interno della sonda ed il terreno in cui essa è stabilmente inserita è infatti condizionata da questi parametri, e la loro precisa determinazione offre la sicurezza della buona progettazione, della buona esecuzione dell’impianto, del buon funzionamento dello stesso nel tempo.

ESECUZIONE DEL TEST DI RISPOSTA TERMICA DEL TERRENO


Parametri misurati:

  • Temperatura del terreno indisturbato (°C) T
  • Conducibilità termica del terreno (W/m*K) lambda
  • Resistenza termica equivalente della sonda geotermica (K *m/W) Rb

ELABORAZIONE DEL TEST DI RISPOSTA TERMICA DEL TERRENO


Parametri calcolati:

  • Resa termica lineare (W/m) Q
  • Energia scambiata con il terreno Esc
  • Coefficiente di prestazione dell’impianto COP
  • Indice di efficienza energetica dell’impianto EER
  • Temperatura di penalizzazione del terreno Tp
  • Variazione termica nel tempo del serbatoio geotermico (fino a 25 anni) con elaborazione grafica
  • Valutazione dei parametri sopra calcolati in assenza o presenza del moto di acqua di falda

ESEMPI DI ELABORAZIONE E MONITORAGGIO DEI DATI GEOTERMICI

Valutazione della variazione di temperatura nel serbatoio geotermico in RAFFRESCAMENTO

Ubicazione impianto : Napoli
n° sonde : 36
sonde : 200 m lambda : 0,79 W/m*K

Pf : 100 kW f
Dt : 10 anni

Software : LENGHT ver.3 – RSE S.p.A.




Ubicazione impianto : Cassano Irpino AV
n° sonde : 16
sonde : 200 m lambda : 2,09 W/m*K

Pt : 92 kW t

Software : ASHRAE ver.2 – RSE S.p.A. – mod. SoilData







Ubicazione impianto : Berbenno BG
n° sonde : 17
sonde : 150 m lambda : 2,58 W/m*K
Pt : 120 kW t

Software : ASHRAE ver.2 – RSE S.p.A. – mod. SoilData

  Thermogheos Srl - Rinnovabili elettriche e Termiche Via M.Greppi 34/A  23899 Robbiate LC P.IVA: 08633530962